Premessa

Le professioni dell’arte possono rappresentare uno sbocco per i numerosi studenti che acquisiscono un diploma o una laurea nelle università e nella accademie italiane. Molto spesso, però, gli atenei forniscono una preparazione prettamente teorica che rende difficile l’inserimento nel mondo del lavoro. Infatti, in particolare, l’arte contemporanea sta offrendo sempre maggiore spazio a nuove figure professionali come l’art handler, il courier, il registrar, il project manager e la didattica. Seguire l’organizzazione di un padiglione alla Biennale di Venezia, oppure organizzare e gestire il personale in un museo, una galleria privata o uno spazio no profit oppure pensare dei percorsi didattici, sono mansioni che possono rappresentare delle opportunità di lavoro per chi desidera operare nel campo della cultura.

Se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre proposte formative iscriviti alla nostra newsletter e invia una richiesta al nostro indirizzo mail: curatorialschool@gmail.com

WORKSHOP